REGOLAMENTO

  1. I corsi sono nominativi e per alcun motivo possono essere ceduti a persona diversa da quella indicata sulla richiesta di associazione.
  2. Le lezioni pagate e non frequentate non vengono rimborsate.
  3. Le lezioni pagate e non frequentate non possono essere trasferite in corsi diversi da quello per cui si è iscritti
  4. Le lezioni perse potranno essere recuperate negli altri corsi della stessa tipologia previo accordo con l’insegnante (in caso si siano avviati) .
  5. Il recupero in termini di ore è concesso solo nei corsi che si svolgono contemporaneamente al corso frequentato e per un massimo di nr. 3 lezioni.
  6. In caso di assenza in 2 lezioni consecutive e nel caso non ci siano corsi paralleli non verrà più garantito il recupero del programma perso.
  7. Il recupero in corsi paralleli della stessa tipologia è possibile entro il periodo di validità della tessera di associato (31 agosto).
  8. È possibile il trasferimento in un corso di una fascia oraria differente solo in caso di forza maggiore (nuovo impiego, cambio turno, ecc..), previa verifica di disponibilità di posto da parte dell’insegnante.
  9. In caso contrario si applica il paragrafo nr. 6.
  10. Nel caso di minori viene associato il genitore o chi ne fa le veci.
    Esso è a conoscenza che l’Associazione non si assume alcuna responsabilità per quanto possa accadere nell’ora di lezione quando gli allievi non sono sotto il diretto controllo dell’insegnante.
  11. L’Associazione viene sollevata da ogni responsabilità derivante dalla perdita, sottrazione o deterioramento di oggetti, macchinari o indumenti portati ai corsi.
  12. Tutte le attrezzature dell’Associazione devono essere usate con cura, prudenza e sotto il diretto controllo dell’insegnante. I soci dovranno risarcire l’Associazione per gli eventuali danni arrecati.
  13. Il pagamento deve essere effettuato entro i termini previsti in fase d’iscrizione, pena la perdita del diritto alla frequenza al corso e il mancato rimborso delle eventuali quote versate in precedenza.